Testi sul sistema dell'arte

Present your project

Inserito da iopensa il Lun, 2006-01-30 12:30

Maybe “the institutions” and “the operators” are not the best people to present their own projects. Maybe “the institutions” are the best people to make projects but not necessary to present them. And with presentations you can produce a lot of new projects, projects which don’t necessary exist.

Il moderatore

Inserito da iopensa il Ven, 2006-01-20 14:54

Il moderatore può fare tre cose:
1) stare zitto e far parlare gli altri;
2) parlare per cercare di dimostrare che anche lui ha un cervello;
3) parlare e dimostrare di non avere cervello.

Mai una volta che riesca a tenere il becco chiuso.

La struttura del dossier su "Storia dell'arte contemporanea africana"

Inserito da iopensa il Mer, 2006-01-11 11:22

Schema di lavoro del dossier della rivista “Africa e Mediterraneo”
Storia dell’arte contemporanea africana
a cura di Iolanda Pensa

Iolanda Pensa, La storia e l’invenzione di una categoria occidentale
Intervista a Rasheed Araeen a cura di Francesca Recchia
Ivan Bargna, Antropologia

La Biennale di Dakar: Colloquio tra N’Goné Fall e Rémi Sagna
Giulia Paoletti, Intervista a

Il concetto di Arte contemporanea africana

Inserito da iopensa il Lun, 2006-01-09 11:00

L’arte contemporanea africana è una categoria critica.
Intorno al concetto di arte contemporanea africana si è sviluppato un sistema dell’arte contemporanea africana, specifico e indipendente rispetto al sistema internazionale dell’arte.

La storia e la storiografia dell’arte contemporanea africana negli ultimi vent’anni è cresciuta e si è sviluppata in modo particolarmente significativo, sia in Occidente che in Africa.

Recensioni sì - Recensioni no

Inserito da iopensa il Mer, 2006-01-04 12:29

Rossella dice che le recensioni si possono fare per le grandi mostre, non per quelle piccole.
Si può essere severi con Documenta e con le biennali, ma non con le personali e le piccole esposizioni.

Secondo me basta nasconderle.
In effetti è quello che volevo fare con questo sito: per leggere cosa ne penso devi registrarti. Ma per Intercultural Map?

I sistemi di selezione degli artisti internazionali (metodi di ricerca)

Inserito da iopensa il Ven, 2005-11-04 15:27

Non è semplicissimo studiare la situazione culturale in paesi che non si conoscono. L’errore più eclatante è che non si fanno ricerche nel campo dei media, della pubblicità, della musica, dei video clip. Come se tutti gli artisti avessero il cartello sulla fronte “artista” e un atelier. Al giorno d’oggi la produzione artistica non è mica solo scultorea o pittorica. Secondo me non ha senso intrappolarsi negli atelier, nelle facoltà d’arte e nelle gallerie. Quanto meno se si vuole basare la ricerca sulle visite agli atelier.

Mantova - Lezione "Geopolitica dell'Arte", 29 ottobre 2005

Inserito da iopensa il Mar, 2005-10-25 18:43

Una lezione a Mantova di Iolanda Pensa, all’interno del corso “Altre Culture, Altra Arte. Quattro curatrici sull’arte contemporanea da Africa, Cina e Messico” organizzato da Davide Fornari (Palazzo Ottavio Cavriani, via Mazzini 34, ore 17, Inf Galleria Disegno tel. 0376 324773).

Geopolitica dell’Arte: L’invenzione dell’arte contemporanea africana e il rapporto arte e territorio
Le esposizioni e le pubblicazioni consacrate all’ arte contemporanea africana hanno creato gli artisti africani, una categoria critica farcita di cooperazione, sviluppo, intercultura e curiosità. Questo capitolo si sta però chiudendo: l’esposizione Africa Remix al Centre Pompidou si vuole epilogo di questa tendenza, mentre aumentano le mostre personali, le retrospettive, i progetti storici e archivistici, le ricerche e gli interventi sul continente. Da identità, l’Africa cerca di tornare territorio. Luogo complesso sul quale intervenire e dal quale – eventualmente – provenire.