Testi sull'arte contemporanea africana

La critica d’arte africana

Inserito da iopensa il Mer, 2004-06-09 04:43

Il concetto di arte contemporanea “africana” si basa ovviamente su una categoria geografica: implica una selezione in base al continente d’origine o di residenza degli artisti, presuppone una distinzione tra arte africana e arte occidentale e genera diverse prospettiva, ovvero la prospettiva di chi è in Africa e chi no, tra chi è africano e chi no ed infine tra chi è al centro e chi no. Occuparsi di “arte contemporanea africana” significa dunque essere coinvolti non soltanto in dibattiti legati alla critica d’arte, ma anche legati alle logiche di mercato, alla globalizzazione e alla giustizia. Per questo motivo coloro che si occupano di arte contemporanea africana sono critici, curatori ed istituzioni molto diverse tra loro, con punti di vista estremamente discordanti.

Articolo. Fotografi africani e Made in Africa

Inserito da iopensa il Sab, 2004-05-01 23:25

myriam-mihindou-reliquie-corpo-domestico.jpg

Versione originale di Quando l’Africa fa click in “Africa”, n. 3, maggio-giugno 2004, pp. 15-17.

Tempo di multimedialità, di ibridità, di polifunzionalità. Le sculture diventano ambienti, la pittura si mescola alla stampa, il suono prende forma. A questo punto non ci si può mica aspettare che la fotografia se ne stia buona buona in un angolo a fare la fotografia. Oggi la fotografia sfida le superfici, le contaminazioni, il tempo, la geografia e diventa semplicemente… arte. Milano, 20 marzo 2004.

Foto “Reliquie di un corpo domestico” di Myriam Mihindou.


Articolo. Vignette, strisce e fumetti: l’Africa tra fantasia e realtà

Inserito da iopensa il Gio, 2004-01-01 12:00

Versione originale di Dove parlano le matite: l’Africa dei fumetti tra fantasia e realtà in “Africa”, n. 1, gennaio-febbraio 2004, pp. 12-15.

Goorgoorlou è uno che si arrangia. Vive a Dakar, è padre di famiglia e passa il suo tempo a scovare occasioni e sistemi per sbarcare il lunario. Soldi, cibo e discussioni sono gli ingredienti della sua vita e delle sue disavventure, raccontate dal disegnatore T.T.Fons nel fumetto più celebre del Senegal.

Articolo. Bruxelles: arte contemporanea africana

Inserito da iopensa il Ven, 2003-10-31 12:00

Versione originale di L’arte africana a Bruxelles in “Africa”, n. 6, novembre-dicembre 2003, p. 9.

L’arte dell’Africa vive anche a Bruxelles, con mostre, gallerie specializzate, centri innovativi, artisti e designer.