USA - Diario, recensioni e materiale di ricerca

Istituzioni culturali "fuori dall'Africa"- Museum Day

Inserito da iopensa il Gio, 2007-03-29 05:16

I miei appunti e commenti.
Prima giornata dedicata alle istituzioni culturali che si occupano di Africa o che hanno sede in Africa.
Scelgo il mio posto in base alla disponibilità di prese elettriche. Sembra di gusto socialmente dubbio. Ma non è colpa mia se la gente non ha ancora capito che in una sala conferenze servono delle prese elettriche e una connessione internet wifi. Con l’arrivo di nuovi venuti è più semplice. Sembro un po’ meno fuori dal mondo.

Primo giorno di scuola

Inserito da iopensa il Gio, 2007-03-29 03:29

E’ la prima volta che partecipo ad un convegno alla David Lodge, di quelli in cui ci sono cinque conferenze allo stesso tempo e tutti già si conoscono. Ho studiato il programma sull’aereo. Ci sono alcuni temi che mi interessano ma è difficile selezionare gli interventi in base all’argomento. Sarebbe più facile se conoscessi gli oratori.

Florida, 28 marzo - 1 aprile 2007: ACASA Triennale

Inserito da iopensa il Mer, 2007-03-28 13:10
Florida, 28 marzo - 1 aprile 2007: ACASA Triennale

Sono stata invitata a Gainesville all’Università della Florida per la conferenza triennale di arte africana ACASA, 28 marzo – 1 aprile 2007. Mi hanno proposto di partecipare ad una tavola rotonda. Lista provvisoria con riassunto degli interventi.

Tema: GLOBAL AFRICA


The theme of the 2007 Triennial Symposium on African Art emphasizes the place of African expressive arts in global contexts, encouraging panels and papers that address Africa’s international and trans-cultural reach. In selecting this theme, we seek to foreground the ways in which Africa arts in all media draw from and contribute to global histories, cultures, and aesthetics. These global connections are particularly dramatic in the growing field of contemporary African art, in which artists study, exhibit, sell their work, and live all over the world. We also seek to draw attention to scholarship that is animating “traditional” practices, placing longstanding forms, techniques, and beliefs within the historical networks out of which they emerged.

While the impact of external forces on Africa has been the focus of much study, the Global Africa theme places equal emphasis on Africa’s impact on non-African cultures. It also incorporates the globalization of conceptions of Africa, for the continent has long served as a trope for Western ideas about the exotic. What is the impact of such conceptions on African art and artists? And how has the exhibition and study of African art been affected by these popular (mis)conceptions?

In the here & now: Research methodologies for contemporary African artists

Co-chairs: Kinsey Katchka, (kkatchka@alum.wellesley.edu); Lisa Binder, University of East Anglia (l.binder@uea.ac.uk)
Participants: John Mack (john.mack@uea.ac.uk); Khaled Hafez (khaled_studio@yahoo.com); Iolanda Pensa

In the last decade international exhibitions and research have highlighted modern and contemporary ‘beaux arts’ from Africa, commanding the attention of emerging and established scholars alike. This panel addresses the methodology of working with living artists sharing common international discursive spaces—biennales, universities, and other international sites—and engaging primarily global audiences, as opposed to those who are less mobile and more ‘remotely global’ than immediately so. How does the immediacy of artists’ presence shape research and exhibition practice? What are the possibilities for incorporating voices that are conversant in our own vernacular? Panelists participating in this roundtable are engaged with contemporary African art/ists in various capacities and discuss various approaches in a dialogue addressing methodological concerns, creative problem solving, and best practices. We organize this panel with the intention that the discussion will take place among panelists as well as audience members engaged in like research.

Aggiornamenti

Inserito da iopensa il Mer, 2007-03-28 02:11

Vorrei riuscire ad aggiornare regolarmente il blog. Almeno questa volta. Almeno questa volta che ha connessione stabile e corrente elettrica assicurata. Vivere o scrivere. Non riesco mai a fare entrambe le cose.

Arrivo

Inserito da iopensa il Mer, 2007-03-28 02:07

Arrivata. Le due del mattino. Silvia ed io abbiamo deciso che non dobbiamo dormire. Dobbiamo andare a letto dopo cena, verso le 10 ora locale. Ancora due ore.
La doccia riduce l’afasia. Ormai riusciamo ad articolare intere frasi di (quasi) senso compiuto. L’intrattenimento ne trarrà beneficio.

Florida, Gainesville: dal 27 marzo al 1 aprile 2007

Inserito da iopensa il Mar, 2007-03-27 17:18

Aggiudicato, ho anche comprato il biglietto. Mi sa che passo più tempo in aereo che alla conferenza.
Bof. Torno lunedì 2 aprile alle 6:35 (Matteo mi ha imposto di scrivere l’orario di arrivo altrimenti non viene a prendermi).

If you would like to be Sexually Satisfied

Inserito da iopensa il Sab, 2005-10-08 19:22

La prima notte a Washington DC mi ritrovo dopo cena nella mia stanza a guardare la TV nel Red Roof Inn.

È sempre un po’ deprimente restare in una stanza d’albergo da soli. Per fortuna la televisione aiuta. Come i cani. Come l’ipod. Credo che sia per questo che i cani, l’ipod e Martha Stewart spopolano a New York. Quando giravo per la città come Matteo avevo l’impressione che le ragazze lo guardassero fameliche, poi quando è partito ho capito che più che fameliche erano sole. Per fortuna ci sono televisione, cani ed ipod a migliorare le nostre vite.