Senegal - Diario, recensioni e materiale di ricerca

Alla Biennale di Dakar dal 7 al 15 maggio 2012

Inserito da iopensa il Lun, 2012-05-07 09:00

Alla Biennale di Dakar dal 7 al 15 maggio 2012 per incontri, interviste e ricerche.

L’hotel Radisson Blu e WikiAfrica, Politecnico di Milano, 8 aprile 2011

Inserito da iopensa il Ven, 2011-04-08 09:00

L’hotel Radisson Blu e WikiAfrica. Presentazione di Iolanda Pensa all’interno della conferenza “La modernizzazione del Litorale di Dakar: Inclusione ed esclusione lungo le coste della capitale senegalese”, con Maddalena Falletti, Chiara Trotto, Iolanda Pensa e Adriana Piga. La conferenza è il secondo incontro del ciclo “Spazi contesi tra Africa e Medio Oriente: Sei investigazioni sul rapporto tra pianificazione e conflitto“. Politecnico di Milano, Aula Gamma, 8 aprile 2011. Courtesy N’Goné Fall (fotografie e intervista).

Dak'Art 2010: Prospettive e retrospettive sulla Biennale di Dakar

Inserito da iopensa il Dom, 2011-03-06 07:24

Versione originale dell’articolo Iolanda Pensa, Dak’Art 2010: Prospettive e retrospettive in “Domus” online, 3 febbraio 2011. English Version, 04/02/2011.

Nel 2010 la Biennale di Dakar ha festeggiato la sua decima edizione e il suo ventesimo anniversario con il titolo “Prospettive e retrospettive”.

Seconda edizione del Festival AfroPixel a Dakar

Inserito da iopensa il Mar, 2010-05-11 09:00

Presento il progetto Mobile A2K a Dakar, l’11 maggio 2010 all’interno del programma di conferenze della seconda edizione del festival AfroPixel.

Dakar, 5-11 maggio 2010

Inserito da iopensa il Mer, 2010-05-05 09:00

A Dakar dal 5 all’11 maggio 2010 con la fondazione lettera27 in occasione della Biennale di Dakar e del festival AfroPixel.

Preparativi per la Biennale di Dakar 2008

Inserito da iopensa il Gio, 2008-01-31 08:40

La Biennale di Dakar 2008 si svolge dal 9 maggio al 9 giugno 2008.
Il sito della Biennale.

Senegal: Cultura e Politica

Inserito da iopensa il Gio, 2006-12-21 09:05

Dakar è in piena trasformazione. Villette in stile brianzolo costruite dagli emigrati senegalesi, gigantismo architettonico e urbanistico del presidente, una biennale d’arte sempre più visibile e visitata dal pubblico internazionale, il sogno politico di una nuova edizione del Festival Mondial des Arts Nègres. Gli artisti e intellettuali senegalesi sembrano spiazzati dal nuovo Senegal di Wade e rispondono parlando al mondo.