Racconti

Minsk

Inserito da iopensa il Lun, 2002-04-01 12:00

I miei due cavalieri camminano silenziosi come hobbit, con la testa infossata nella giacca.

Racconto di Natale

Inserito da iopensa il Mar, 2001-12-25 10:00

“E poi cos’è successo nonna?” – chiesero in coro i bambini stringendosi sul tappeto di pelle di mucca, quello che la zia Albrizia aveva comprato ricordando la zia Melania, quando leggeva le s

( categories: )

Nelspruit (Sudafrica): la mia compagnia di stanza

Inserito da iopensa il Gio, 2001-02-01 12:00

Testo pubblicato su “AfsaInfo”, anno IV, n. 2, febbraio 2001.

Sei mesi a Cambridge per AFSAI

Inserito da iopensa il Lun, 2001-01-01 12:00

“Dovresti aiutare Tracy a cucinare” – mi comunicò la responsabile del progetto il primo giorno di lavoro – “Sai cucinare?”. “Sì” – risposi trionfalmente io, felice di poter mostrare le mie abilità di brava massaia tutta italiana. “Bene, dovresti aiutare Tracy a cucinare una jacket patato!” – concluse la responsabile.

Velletri: incontro partecipanti SVE

Inserito da iopensa il Mer, 2000-03-01 12:00

Da piccoli si sogna di fare il calciatore, la ballerina. C’è gente che vuole fare la maestra e in Inghilterra ho conosciuto un bambino che voleva guidare i treni. Io da piccola volevo fare l’acrobata. Per eseguire una regolare esercitazione di salto mortale mi sono spaccata la testa lanciandomi dalla spalliera del letto, ma non ho rinunciato. Ancora oggi, ogni volta che parto, ogni volta che incontro nuove persone, che sogno di cambiare il mondo, ho la sensazione che in fondo faccio l’acrobata, continuando a spaccarmi la testa.

Samara

Inserito da iopensa il Mer, 1999-12-01 12:00

Il buio e gli alberi. Le valige ad arare la terra bianca di neve, cadeva. Forse stando in silenzio avremmo sentito il canto triste, la ragazza data in sposa.

Sei mesi a Cambridge

Inserito da iopensa il Ven, 1999-10-01 12:00

Sono tornata già da un anno. A pensarci sembra di aver immaginato tutto. La prima notte da sola in una di quelle case inglesi che si vedono nei film, con il giardino davanti e il giardino dietro.