Creative Commons e Wikipedia come nuovi strumenti produttivi per le istituzioni culturali

Inserito da iopensa il Sab, 2012-06-23 09:00

La tradizionale separazione tra produzione e consumo acquista una nuova luce se osservata dal punto di vista delle istituzioni culturali. Considerare Creative Commons e Wikipedia come nuovi strumenti produttivi per i cosiddetti GLAM (Galleries, Libraries, Archives and Museums) significa ripensare il ruolo del pubblico, la gestione della proprietà intellettuale, l’autorità e le dinamiche di controllo, il ruolo delle istituzioni come produttori di contenuti e fonti primarie, l’importanza della critica e il nuovo significato di accesso. Creative Commons e Wikipedia non solo impongono alle istituzioni culturali di invertire una ormai consolidata strategia di marketing culturale basata sul brand e sull’illusione di capitalizzare i contenuti attraverso la vendita dei diritti, ma contribuiscono a porre al centro dell’attenzione la missione e i contenuti prodotti dal mondo della cultura.
La presentazione analizza le relazioni tra istituzioni culturali, Creative Commons e Wikipedia, e si focalizza sull’esperienza del progetto WikiAfrica/Share Your Knowledge come caso studio. WikiAfrica/Share Your Knowledge ha coinvolto 12 istituzioni nel 2011 nell’adottare la licenza CC by-sa su una selezione dei propri contenuti, nel contribuire a Wikipedia e nel valutare la propria esperienza. Il progetto attraverso il coinvolgimento di 2 tutor e 2 avvocati ha facilitato e accelerato la produzione di risultati per poterne analizzare gli effetti; per facilitarne la leggibilità i dati sono stati elaborati graficamente dal DensityDesign Research Lab Dipartimento Indaco del Politecnico di Milano. Tra le istituzioni direttamente coinvolte nel rilasciare contenuti in CC by-sa e nel contribuire a Wikipedia vi è la Fondazione Cariplo. Con la stessa modalità e grazie all’esperienza precedente, nel 2012 WikiAfrica/Share Your Knowledge ha prodotto una metodologia e sta coinvolgendo 50 istituzioni a livello internazionale.

Documentazione generale sul caso studio WikiAfrica/Share Your Knowledge
Visualizzazione grafica dei risultati di WikiAfrica/Share Your Knowledge nel 2011 http://it.wikipedia.org/wiki/File:DensityDesign_Research_Lab_-_Dipartimento_INDACO_-_Politecnico_di_Milano,_Share_Your_Knowledge_2011_-_1.jpg
Visualizzazione grafica dei contributi di Fondazione Cariplo su Wikipedia in italiano (novembre 2011) http://it.wikipedia.org/wiki/File:DensityDesign_Research_Lab_-_Dipartimento_INDACO_-_Politecnico_di_Milano,_Share_Your_Knowledge_2011_-_3.jpg
Progetto WikiAfrica/Share Your Knowledge su Wikipedia in italiano con una presentazione passo a passo della metodologia utilizzata http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:WikiAfrica/Share_Your_Knowledge
Elenco delle istituzioni coinvolte all’interno di WikiAfrica/Share Your Knowledge http://www.lettera27.org/index.php?idlanguage=2&zone=9&idprj=47&idsubprj=1777

STS, Italia, Convegno Tecnologie emergenti, mondi sociali”.
Sessione “Internet e nuovi paradigmi produttivi: Il contributo degli studi su scienza-tecnologia-società”
Rovigo, 23/06/2012.