TransCape posposto

Inserito da iopensa il Gio, 2006-08-17 17:55
TransCape posposto

Nasce Trans Cape, “non un’altra biennale” – mette in chiaro il sottotitolo. Sarà, ma la regolarità dell’evento, la sua alternanza annuale con una conferenza e la sua attenzione alla produzione visiva di tutto il continente africano e diaspora, certo ricordano la Biennale di Johannesburg, deceduta alla sua seconda edizione nel 1997 e tanto attaccata dagli artisti locali e ammirata dal pubblico dell’arte internazionale. In un nuvolo di critiche e perplessità e con “cambiare” come parola d’ordine, il Sudafrica si dota di una nuova vetrina e lo fa questa volta con il sostegno della più turistica Città del Capo e con la direzione di Gavin Jantjes e di due curatori aggiunti Gabi Ngcobo e Khwezi Gule. Con Trans Cape e X-Cape – una serie di eventi collaterali – forse gli animi non si rappacificheranno ma la città avrà certo qualcosa da vedere. E di nuovo da criticare.
Inizialmente prevista dal 23 settembre al 22 ottobre 2006, ora posposta dal 24 marzo al 2 maggio 2007.
http://www.capeafrica.org

Versione originale della notizia pubblicata su “Gulliver” di settembre.